Home  /  Festa del Ciambellino e del Vinsanto

Festa del Ciambellino e del Vinsanto

0
La Festa del Ciambellino e del Vinsanto si svolge ogni anno a Foiano, durante la domenica delle Palme. È una festa che celebra la tradizione contadina della Val di Chiana ed è organizzata dall’amministrazione comunale di Foiano con la collaborazione dell’associazione culturale Scannagallo e con la partecipazione dell’associazione Amici della Chianina e del club Amici della Zucca. Al centro della festa il vinsanto e un altro prodotto tipico della tradizione, il ciambellino, un dolce povero toscano originario proprio di Foiano della Chiama, che si presenta come un anello di pasta friabile a base di uovo, farina, zucchero e burro con diametro di circa 20 centimetri. La sua forma simboleggia la corona di spine, oltre che l'idea di resurrezione e di vita senza fine, e per questo è un dolce tipico del periodo di Pasqua. Le Associazioni, i bar, i ristoranti e le gelaterie propongono assaggi e degustazioni a tema. In occasione della festa si tiene anche un mercato storico, rievocazioni e corteo. Durante la mattinata si tiene il mercato storico con i mestieri di Rinascimento nel Borgo di Sansepolcro, il cuore della festa. In piazza Matteotti, invece, l’associazione Scannagallo permette di indossare un’armatura e di maneggiare spada e picca, in totale sicurezza e con la guida di istruttori. Si può visitare la Chiesa-Museo della Fraternita di Santa Maria e consegnare le buste per partecipare al concorso culinario “Il ciambellino più” che individa i migliori ciambellini preparati da amatori e da operatori professionali. Il pomeriggio si apre con il corteo dei gruppi storici di Scannagallo, Arcieri della Chimera di Arezzo, Capitani dell’Arme Antica di Città di Castello, Gonfalone del Drago di Firenze, sbandieratori di Cortona, Compagnia Giovanni dalle Bande Nere e Rinascimento nel Borgo.  
Write Your MessageYour Full NameYour E-mail Address

POST A COMMENT

Scrivi una recensione

Contact the property